In questa guida ti mostrerò come installare ed utilizzare RECUVA. Se non lo conosci, RECUVA è un software freeware per il recupero di files cancellati. E’ sviluppato da Piriform, la stessa software house che ha creato CCleaner. Vediamo come installarlo e come utilizzarlo.

Se hai cancellato dei files e ti sei accorto che tra questi c’erano anche dei documenti importanti, non disperare. Hai ancora una possibilità che il tutto non sia perduto.

Grazie a RECUVA infatti sarà possibile procedere alla scansione del proprio hard disk per tentare di recuperare vari tipi di files eliminati: dagli mp3 alle immagini, non c’è nulla che non possa essere riportato alla luce da questo “archeologo del cestino”.
Procediamo come sempre col download del software dal sito ufficiale (trovi il link a fondo pagina) e avviamo l’installazione di RECUVA sul PC.

INSTALLAZIONE

La prima cosa che dovrai fare è impostare la lingua italiana, utilizzando il menù a tendina in alto a destra.

recuva-scelta-lingua

Subito dopo ti consiglio di selezionare il box “No thanks, I don’t need CCleaner” nel riquadro in basso. Personalmente infatti preferisco installazioni standalone dei software, motivo per il quale evito sempre di acconsentire a questo tipo di richieste che, tra l’altro, trovo forzate.

recuva-escludere-ccleaner

Terminata l’installazione, deseleziona il box “View release notes” e clicca sul pulsante RUN RECUVA per lanciare il software.

recuva-post-install
RECUPERIAMO I FILES

Una volta lanciato RECUVA avremo a che fare col wizard che ci guiderà passo passo nella scelta delle operazioni di recupero dei files cancellati. Se non desideri utilizzarlo e preferisci operare nella finestra principale del software seleziona il box “Non mostrare questo Wizard all’avvio“.

A meno che tu non sia un utente esperto, il mio suggerimento è di lasciare attivo il Wizard e di seguire i vari step per impostare il processo di recupero. Clicca quindi su “Avanti” per continuare la configurazione.

SCEGLI COSA RECUPERARE

In questo step devi selezionare la tipologia di files da recuperare scegliendo tra Immagini, Musica, Documenti, Video, File Compressi ed Email. E’ anche possibile selezionare il box Tutti i file per consentire a RECUVA il ripristino di tutti i tipi di files trovati.

SELEZIONA IL PERCORSO

RECUVA a questo punto ti chiederà il percorso dove cercare i files. Se sei al corrente di questa informazione puoi indicare la cartella dove erano contenuti i tuoi documenti e procedere con la scansione.

Se invece non ricordi la posizione dei files prima della loro cancellazione procedi selezionando “Non sono sicuro“. In tal modo RECUVA cercherà sull’intero disco rigido. Clicca su Avanti per procedere.

SCANSIONE APPROFONDITA? SI, GRAZIE

RECUVA ti offre la possibilità di scegliere se attivare una scansione approfondita del tuo hard disk. Seleziona questa opzione solo se vuoi un controllo totale all’interno del disco rigido. Considera che maggiore sarà la dimensione dell’hard disk e più tempo il software impiegherà per portare a termine la scansione. Ovviamente la capacità di recupero dei files in questa modalità è maggiore, dal momento che il software opera anche in aree dell’hard disk non raggiunte dalla scansione ordinaria.

RISULTATO

Terminata la ricerca, la cui durata dipenderà dal tipo di scansione e dal volume di dati sui quali il software dovrà operare, si aprirà un elenco di tutti i files che RECUVA è riuscito a trovare e per i quali si può tentare il recupero.

RECUVA ci indicherà anche lo stato di danneggiamento dei files, se questi risultano danneggiati o illeggibili quasi sicuramente il recupero non avrà buon esito.

Selezioniamo tutti quelli che ci interessano e indichiamo un percorso per il ripristino. E’ consigliabile eseguirne il salvataggio su un hard disk differente da quello su cui si sta operando il recupero, meglio ancora se per il salvataggio si utilizza un supporto esterno, come una chiavetta USB.

Una volta selezionati i files dei quali si vuole eseguire il ripristino clicchiamo su Recupera ed il software procederà con l’operazione.

I files verranno ripristinati nella posizione che abbiamo specificato e a questo punto non dovremo fare altro che chiudere RECUVA e andarli a spostare nelle cartelle di destinazione.

recuva-end
CONCLUSIONI

RECUVA è un software dall’utilizzo semplice e immediato, con pochi clic anche l’utente inesperto potrà tentare il recupero dei files accidentalmente cancellati dal proprio hard disk.

Non è sicuramente un software di recupero avanzato, tuttavia può essere un primo passo nel tentativo di ripristinare dei files che, seppur cancellati dal cestino, sono ancora fisicamente presenti sull’hard disk.

Se pensi di aver perduto qualche files, foto o documento cancellato accidentalmente puoi tentare di recuperarlo grazie a RECUVA. Non è infallibile ma in alcuni casi può risollevarti dalla spiacevole sensazione di aver perso i tuoi files per sempre.


Recuva

7.5

Funzioni

7.5/10

Interfaccia

7.0/10

Integrazione

8.0/10

Pro

  • Semplice
  • Leggero
  • Gratuito

Contro

  • Interfaccia datata
  • Non è infallibile
  • Recupero spesso impossibile